Salta al contenuto
men's brains vs women's brains are male and female brains different difference between male and female brain whose brain is better male or female The female brain

Il cervello degli uomini contro il cervello delle donne: chi ha vinto il concorso cognitivo?

article
filter

Di chi è il cervello migliore? Maschio o femmina? è un dibattito che ha dato origine a stereotipi di genere su intelletto, competenze e carriere. È stato dimostrato che esistono differenze strutturali tra alcune aree del cervello negli uomini e nelle donne. Il cervello di un uomo è l'11% più grande di quello di una donna [1]. Questo si riferisce alla dimensione del corpo fisico degli uomini. C'è una complessità più profonda nella tua cognizione rispetto alle dimensioni del tuo cervello. La vera domanda è, quando si tratta di potere del cervello, il cervello maschile e quello femminile sono diversi? 

Dimensioni del cervello o connessioni cerebrali?

Una revisione innovativa di 30 anni di ricerca sul cervello ha concluso che il genere rappresenta un 1% differenza tra cervello maschile e femminile [1]. Ciò rafforza il fatto che l'intelletto non è correlato alle differenze strutturali nel cervello. La capacità del cervello di comunicare tra parti diverse e creare connessioni è ciò che lo rende potente. Tutto ciò che hai realizzato è il risultato delle connessioni fatte dalle tue cellule cerebrali. Puoi arrivare alla stessa destinazione prendendo due strade diverse. Allo stesso modo, i cervelli maschili e femminili elaborano le informazioni in modo diverso per arrivare alla stessa soluzione. Entrambi i cervelli sono ugualmente in grado di creare connessioni diverse.

Uno studio ha coinvolto 9620 partecipanti (4495 maschi e 5125 femmine) e ha mappato le loro connessioni cerebrali. I loro modelli di connessione sono stati abbinati a quelli precedentemente identificati come modelli maschili o femminili. Il 25% dei cervelli dei partecipanti è stato classificato come maschile, il 25% classificato come femminile e la maggioranza del 50% aveva connessioni sia maschili che femminili [2]. Ciò evidenzia che le connessioni cerebrali e il comportamento si influenzano a vicenda, indipendentemente dal genere.

La psicologa Janet Hyde ha analizzato gli studi sul comportamento e le capacità cognitive di 7 milioni di persone e ha scoperto che quasi l'80% degli studi riportava somiglianze tra uomini e donne [8].

Gli ormoni sessuali influenzano il cervello?

Gli ormoni sessuali come il testosterone negli uomini e gli estrogeni nelle donne sono fortemente specifici per genere e influenzano il funzionamento del cervello. Ciò spiega in parte perché alcuni disturbi sono più comuni in un genere, ad esempio, le donne hanno maggiori probabilità di avere disturbi dell'umore mentre gli uomini hanno maggiori probabilità di avere disturbi antisociali [9]. Gli estrogeni, i cui livelli fluttuano durante la vita di una donna, sono direttamente coinvolti nella produzione di sostanze chimiche cerebrali che regolano l'umore. Influenza anche le aree cerebrali responsabili della produzione di nuove cellule, aumentando così la protezione contro la demenza [3] Negli uomini, sono necessari livelli ottimali di testosterone per regolare l'umore, formare nuove connessioni cerebrali e influenzare il comportamento sociale [4].

Questo è ulteriormente visto negli studi sui transgender. Quando coloro che passavano alla femmina venivano trattati con estrogeni, si verificava una diminuzione delle dimensioni del cervello. Allo stesso modo, coloro che sono passati al maschio e trattati con testosterone hanno avuto un aumento delle dimensioni del cervello [5].

In che modo gli stereotipi di genere influenzano la cognizione?

Ci sono segnalazioni di il cervello femminile essere migliore nei test verbali mentre il cervello maschile si comporta meglio nei test di matematica e orientamento agli oggetti (organizzare mentalmente oggetti in posizioni diverse). Gli scienziati hanno esaminato un possibile contributo a queste differenze: gli stereotipi di genere. In uno studio, maschi e femmine sono stati testati su test verbali e di orientamento agli oggetti. In un gruppo, gli stereotipi di genere sono stati rafforzati utilizzando un questionario prima di condurre i test, mentre l'altro gruppo ha risposto a un questionario neutro. Il gruppo attivato dallo stereotipo di genere ha ottenuto un punteggio in accordo con lo stereotipo in cui le femmine hanno ottenuto risultati migliori nei test verbali mentre gli uomini hanno ottenuto risultati migliori nel test di orientamento agli oggetti [6], rispetto al gruppo neutro.

La dottoressa Elizabeth Spelke dell'Università di Harvard ha esaminato oltre 100 studi e ha scoperto che ragazzi e ragazze erano ugualmente bravi in matematica e scienze [10]. Questo sfata il mito secondo cui un genere è più intelligente dell'altro. Nel tempo, gli stereotipi possono avere un impatto sulle capacità cognitive.

Gli stereotipi interiorizzati possono influenzare le capacità cognitive e la salute mentale. Una revisione di 78 studi ha rilevato che gli uomini che si conformavano a stereotipi di genere maschile negativi erano più isolati e avevano problemi psichiatrici [7]. Un interessante studio globale che ha coinvolto 27 paesi ha rilevato che le donne che vivono in paesi con un'elevata parità di genere hanno ottenuto risultati migliori nei test cognitivi rispetto a quelle che vivono in paesi con norme di genere tradizionali [11]. Le donne avevano maggiori probabilità di sottovalutare la loro intelligenza (30% donne vs 5% uomini) e avevano una minore autostima accademica, mentre era vero il contrario per gli uomini [12], nonostante il QI misurato fosse uguale tra entrambi i sessi.

L'intelligenza può essere neutrale rispetto al genere?

La buona notizia è che gli stereotipi di genere potrebbero presto essere un ricordo del passato. Una revisione dei sondaggi pubblici di 30.000 persone tra il 1946 e il 2018 porta speranza [13]. Nel 1946, il 35% delle persone credeva che uomini e donne fossero ugualmente intelligenti. Nel 2018, l'86% credeva che entrambi i sessi fossero ugualmente intelligenti, con il 9% che credeva che le donne fossero più intelligenti.

L'intelligenza è intrinsecamente neutrale rispetto al genere. La capacità delle cellule cerebrali di creare connessioni diverse e forti guida i processi di apprendimento e memoria e di conseguenza l'intelligenza [14]. L'ambiente sociale, l'istruzione, l'esercizio fisico, l'alimentazione, lo stress e il sonno sono alcuni fattori modificabili che influenzano la capacità del cervello di stabilire connessioni. Puoi apportare miglioramenti rilevanti per aiutare il tuo cervello a stabilire connessioni per tutta la vita. Un cervello meglio connesso è un cervello più intelligente, indipendentemente dal fatto che risieda in un uomo o in una donna.

Riferimenti

  1. Eliot, L. et al. (2021). Scarica il "dimorfismo": la sintesi completa degli studi sul cervello umano rivela poche differenze maschio-femmina oltre le dimensioni.Neuroscienze e revisioni biocomportamentali125, 667–697.
  2. Zhang, Y. et al. (2021). Il cervello umano è meglio descritto come essere su un continuum femmina/maschio: prove da uno studio sulla connettività di neuroimaging.Corteccia cerebrale (New York, NY: 1991)31(6), 3021-3033.
  3. Barth, C. et al. (2015). Gli ormoni sessuali influenzano i neurotrasmettitori e modellano il cervello della donna adulta durante i periodi di transizione ormonale.Frontiere delle neuroscienze9, 37.
  4. Zitzmann M. (2020). Testosterone, umore, comportamento e qualità della vita.Andrologia8(6), 1598–1605
  5. Pol, S.E.A. et al. (2006). Cambiare il tuo sesso cambia il tuo cervello: influenze del testosterone e degli estrogeni sulla struttura del cervello umano adulto.Giornale europeo di endocrinologia, 155(suppl_1), pp.S107–S114.
  6. Hausmann, M. e coll. (2009). Effetti interattivi degli ormoni sessuali e degli stereotipi di genere sulle differenze sessuali cognitive: un approccio psicobiosociale.Psiconeuroendocrinologia34(3), 389-401.
  7. Wong, Y. et al. (2016).Meta-analisi della relazione tra conformità alle norme maschili e risultati relativi alla salute mentale. [online] Disponibile su: https://www.apa.org/pubs/journals/releases/cou-cou0000176.pdf. Ci sono più somiglianze che differenze tra cervello maschile e femminile.
  8. Hyde, J.S. (2005). L'ipotesi delle somiglianze di genere.Lo psicologo americano, [in linea] 60(6), pp.581–592.
  9. Eaton, NR et al. (2012). Un modello di responsabilità dimensionale invariante delle differenze di genere nella prevalenza dei disturbi mentali: evidenza da un campione nazionale.Giornale di psicologia anormale121(1), 282-288.
  10. Spelke, E.S. (2005). Differenze di sesso nell'attitudine intrinseca per la matematica e la scienza?: una revisione critica.Psicologo americano, 60(9), pp.950–958.
  11. Bonsang, E. et al. (2017). Mentre semini, così raccoglierai: atteggiamenti di ruolo di genere e cognizione in tarda età.Scienze Psicologiche, 28(9), pp.1201–1213.
  12. Reilly, D. et al. (2022). Differenze di genere nell'intelligenza auto-stimata: esplorazione dell'arroganza maschile, problema dell'umiltà femminile.Frontiere in psicologia13, 812483.
  13. Eagley, A. et al. (2019).Gli stereotipi di genere sono cambiati: una meta-analisi cross-temporale dei sondaggi di opinione pubblica degli Stati Uniti da. [in linea] Psicologo americano.
  14. Schafer, N. et al. (2017). Il cervello malleabile: plasticità dei circuiti neurali e del comportamento - una rassegna da studenti a studenti.Rivista di neurochimica142(6), 790-811.
Post più vecchio
Post più recente

lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Related articles

Free UK Next Day Delivery. Order Before 15:00pm | Free International Shipping.

Chiudi (esc)

SAVE 15% ON YOUR FIRST ORDER !

Use code NEW15 to save 15% on your first order. Free UK next day delivery if you order before 3PM.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Ricerca

Carrello della spesa

Il carrello è vuoto.
Acquistare ora